shopping

Enoteca I Duchi
Via Varino Favorino, 72
Una vasta scelta di vini pregiati per accontanare gli abanti del buon bere

Alimentari Enoteca Savino
Via Camillo Lili, 74
Propone degustazione di formaggi e salumi tradizionali del territorio accompagnati da pane cotto nel forno a legna. L’enoteca dispone di 300 etichette nazionali con una fornita sezione marchigiana.

Alimentari Montanari
Via XX Settembre, 4
All’angolo di piazza Garibaldi, gestito ininterrotamente dalla stessa famiglia dal 1920, questo fornito negozio di generi alimentari è un’istituzione. Si acquistano la pasta all’uovo, olio di olive coroncina, il miele locale, anice Varnelli, orzo e legumi. E poi salumi prodotti in proprio, pecorino biologico, anche nella versione a mezza stagionatura. I pinoli, la farina di granturco macinata a pietra e i fiori di finocchio selvatico vengono venduti come un tempo.

Casa del formaggio
Via XX Settembre, 10
Carlo Passini da vent’anni propone i gioielli caseari del territorio: pecorino fatto con latte di pecora sopravvissana, caciotte di latte vaccino aromatizzate al tartufo e al peperoncino e una selezione di formaggi nazionali.

La boutique della carne
Via Camillo Lili, 16
Per chi desideri acquistare specialità locali, questa macelleria, che seleziona bovini, agnelli e suini allevati in modo tradizionale, è il posto giusto. Il reparto gastronomia espone, pronti per la padella, la casseruola o la griglia, coratella di agnello, coniglio e maiale in porchetta, coniglio in salmì, fegatelli di maiale nella rete e salsicce.

Macelleria Astolfi
Via XX Settembre, 14
Carni di bovini allevati sull’altopiano di Colfiorito e insaccate in proprio: ciauscolo, salame lardellato, lonza e salsicce.

Macelleria Bellesi
Corso Vittorio Emanuele II, 54
E’ uno dei punti di riferimento in città per l’assortimento di carni di razza marchigiana, porchetta e insaccati genuini.

Macelleria Alimentari Sabbatucci Carlo
Via Ridolfini, 33
La macelleria è famosa per la qualità delle carni e per i salumi. Ottimo il banco degli alimentari.

Società agricola Ghigiarelli Chiarina e C. s.a.s.
Località Scalette, 16
Vendita di carne fresca dal produttore al consumatore

Panificio SLASP Boccacci e Riccioni
Via Farnese, 3
Accanto alla Chiesa di San Venanzio, il forno propone pizze di Pasqua dolci e al formaggio, pan di mosto, pan nociato, tortiglioni di meleo con la marmellata, ciambelline all’anice (ottime quelle al lambrusco lievitate meglio grazie alla naturale effervescenza del vino).

Panificio Vac
Piazza Garibaldi, 28
A Camerino il pane tradizionale fatto con farina di grano tenero, acqua e lievito di birra che ha la forma oblunga e si chiama ‘fila’, se la pezzatura è di un chilo,’filetta’, se è di mezzo chilo, si trova in questo forno con laboratorio in località Rio. Ma anche pizze di Pasqua, frostenga (reperibile tutto l’anno), biscotti di mosto, ciambelline al mistrà e al vino.

Panificio Sordini
Via D’Accorso, 9
Pane, dolci e tante specialità nel forno della famiglia Sordini che da anni opera in questo settore

Pasticceria Braghetti
Piazzale della Vittoria, 8/9
Una grande parata di dolci tradizionali attende i golosi: immancabili i biscotti di mosto tostati, ma da provare anche il filoncino fresco al mosto. Il Natale porta con sé la gustosità del pan nociato e del torrone biondo di Camerino. La Pasqua profuma di pizze dolci e al formaggio o della rustica ciambella. Da provare il tortiglione, versione cittadina della ‘crescia fojata’ di Fluminata, che ostenta un sontuoso ripieno di mele, fichi, noci, uvetta.

Pasticceria Pizzeria Micozzi Giancarlo
Via Ridolfini, 27
Tanti dolci tradizionali, pasticcini e biscotti secchi. Pizza al taglio.

Forno Mamma Maria
Via Adigrat, 2 (Frazione Morro)
Antiche ricette e intramontabili specialità.

Apicoltura Gattucci
Frazione Tuseggia
Qui è possibile acquistare miele millefiori, con prevalenza di castagno, propoli, polline, pappa reale e cera d’api. Da provare la confettura di mele cotogne e prugne e la composta di zucca e arance.

Pallotti Adriana in Faustini
Frazione Morro
Miele, propoli e prodotti naturali.

Azienda agricola Mele di Camerino
Località Sellano
Un personaggio particolare percorre le strade di Camerino e dei comuni circostanti, trainando con la bicicletta un carretto cario di mele. La insegna porta scritto semplicemente ‘Mele di Camerino’ e l’uomo porta un cappello di paglia decorato di mele rosse e gialle. L’uomo delle mele è Albrecht Rothenburgerche dopo una vita di lavoro in azienda si è preso un lungo periodo per girovagare per Umbria e Toscana per trovare un luogo ideale dove vivere. Alla fine è giunto a Sellano, nelle campagne a nord di Camerino. Ha ristrutturato un vecchio casale e vi è andato a stare con la sua famiglia. Quanto appreso dai frutticoltori del lago di Caldaro, in Trentino, gli è servito per iniziare la piccola produzione di mele alloctone che coltiva col metodo della lotta integrata.

Ossoli Fortunato
Località Paganico
Si acquista direttamente dal pastore Fortunato le cui pecore brucano nei pascoli con vista sulla città ducale. La moglie di Fortunato, abile casara, manda avanti il laboratorio e vende ottimi pecorini e ricotta.

Azienda agricola Misici Mario
Località Arcofiato, 8
Formaggio e ricotta genuini prodotti dalla famiglia Misici, agricoltori da tantre generazioni.

Casa Francucci (torrone camerinese)
Località Rio
In questo laboratorio, dall’autunno alla Pasqua si produce quello che è forse il più tipico dolce locale: il torrone di Camerino. Paolo Attili non si è discostato dall’antica ricetta della famosa famiglia di pasticceri di cui il cognome ‘Francucci’ rimane il celebre marchio. Secondo la formula classica, nel torrone mandorlato sono protagonisti il miele millefiori e le mandorle tostate; ma la tentazione natalizia per eccellenza è costituita dai torroni teneri ricoperti di glassa al caffè, all’anice, al cioccolato, al limone, all’arancia o alla fragola. Squisitezze che si possono trovare in vendita nei negozi della zona.

Fabbrica di liquori Carsetti
Località Rio
Le bagne per le torte sono un prodotto importantissimo là dove le case profumano ancora di dolci tradizionali. Allo spaccio del liquorificio si trovano: l’alchermes speziato, come vuole il gusto locale per confezionare zuppe inglesi, dolci di carnevale e ‘maccheroni’ con le noci; il mistrà per le ciambelle, ciambelline e crescia fogliata; il rosolio di cannella per le pizze di Pasqua. Squisito anche il turchetto, digestivo a base di caffè, tipico delle montagne, dove si serve caldo e aromatizzato, al cioccolato per le donne, al rum per gli uomini.

La pasta di Camerino
Località Torre del Parco
Pasta secca all’uovo di fattura artigianale. Gli ingredienti genuini e la cura nella preparazione del prodotto hanno decretato il successo della pasta che porta il nome della città di Camerino in tutto il mondo, dalla Russia dell’Est fino agli Stati Uniti d’America.

Due A
Via Mariani (Frazione Polverina)
Negozio di arredamenti in vimini, gestito da Alessandra Marchetti, propone cesti e canestri di tutte le dimensioni e per tutti gli usi.

torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Camerino dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali